Manifesto del profumo

 

CHOC, ISTINTO, ORNAMENTO INVISIBILE, LIBERTÀ E DINAMISMO

Sono le parole che Mathilde Laurent, niaso parfumeur della Maison, utilizza per esprimere la sua iconica visione del profumo, frutto di numerose fonti di ispirazione. 

In cinque atti supera le norme e le convenzioni legate a questo mondo: più che dire cos'è un profumo, sceglie di raccontare cosa non è

 

ECCO IL SUO MANIFESTO

Il profumo non deve piacere, deve innescare un'emozione. 

Il profumo non è una routine, è un ornamento invisibile.

Il profumo non è banale, risveglia l’istinto.

Il profumo non appartiene a un genere, è una libertà dell'essere.

Il profumo non è equilibrio, ma dinamismo.