Domande frequenti

È possibile:
- recarsi nella boutique Cartier di propria scelta, muniti del certificato di garanzia che accompagna il prodotto;
- contattare un ambasciatore presso il Servizio Clienti Cartier Italia al numero +39 02 30 26 748.
Quando ci avrà affidato il suo gioiello, i nostri gioiellieri Cartier lo esamineranno, definiranno il tipo di servizio da effettuare e le comunicheranno un preventivo. Il servizio verrà effettuato il più rapidamente possibile solo ed esclusivamente dopo l'accettazione del preventivo.

Applicando pochi e semplici consigli che le permetteranno di conservarlo a lungo nella condizione originaria. Infatti il contatto costante di un gioiello con la pelle e la sua esposizione alle condizioni meteorologiche, all'inquinamento o agli urti richiedono in cambio cura e attenzione. Noi raccomandiamo di:
- riporre, se possibile, i suoi gioielli prima di svolgere attività che potrebbero danneggiarli, come lo sport, la cucina e il giardinaggio;
- evitare qualsiasi contatto con prodotti cosmetici o detergenti i cui componenti chimici potrebbero intaccare il colore dei gioielli;
- evitare gli sbalzi di temperatura;
- conservare i gioielli in un astuccio individuale, nella custodia Cartier originale o in scomparti separati di un cofanetto portagioie. Le collane devono essere allacciate, avvolte e riposte a piatto per evitare la formazione di nodi.

  • Controllare regolarmente le chiusure.
  • Se presentano lapislazzuli, coralli, perle, turchesi, smeraldi o, in generale, un importante pavé di pietre, la loro pulizia deve essere affidata ai nostri professionisti, in una boutique Cartier.
  • Se non presentano questo tipo di pietre, li immerga regolarmente per qualche minuto in acqua tiepida insaponata (sapone PH neutro). Sfreghi delicatamente con l'aiuto di uno spazzolino a setole molto morbide. Sciacqui attentamente con acqua tiepida e asciughi con un panno morbido, una pelle di camoscio o un tessuto in microfibra pulito.
    Per maggiori informazioni, la invitiamo a recarsi in una boutique Cartier o a contattare il nostro Servizio Clienti Cartier Italia al numero +39 02 30 26 748.

  • Le protegga sempre dai potenziali rischi di urto. Anche il diamante, la pietra più dura, può rompersi o scalfirsi in caso di urti o colpi ripetuti.
  • Verifichi regolarmente le griffes e il castone.
  • Pulisca il gioiello qualora le pietre perdano il loro splendore.

  • Se indossa spesso le sue perle, faccia controllare l'infilatura una volta all'anno.
  • Eviti di vaporizzare del profumo sulle perle.
  • Le pulisca con un panno umido senza saponi né detergenti.
  • Le riponga separatamente in un astuccio individuale. Luce, calore e contatto con sapone o altri detergenti possono danneggiare le perle.

  • Per la maggior parte dei gioielli la lucidatura permette di eliminare o ridurre gli eventuali graffi sulla superficie in oro. Ma dato che questa operazione elimina un sottile strato di metallo, si raccomanda di non effettuarla più di due volte nella vita di un gioiello in oro bianco o tre volte nella vita di un gioiello in oro giallo.
    Si rivolga ai nostri gioiellieri Cartier per accertarsi che il suo modello possa essere lucidato. Per eliminare i graffi superficiali è possibile far ricorso anche al servizio lucentezza, un'operazione di lucidatura più leggera. I nostri tecnici sono a sua disposizione per effettuare una diagnosi e raccomandarle il servizio che meglio corrisponde alle sue aspettative.

Due gioielli possono risentire del fatto di essere indossati uno accanto all'altro. In effetti lo sfregamento dei due anelli, così come quello dei castoni delle pietre, può spiegare i graffi che si sono venuti a creare.

L'incastonatura potrebbe essere stata danneggiata da un urto, il che spiegherebbe la sua fragilità. Non sempre ci rendiamo conto di ciò che facciamo subire ai nostri gioielli, e in particolare ad un anello, quando entra in contatto con chiavi, borse, la portiera di una macchina, ecc. I gioielli sono ideati secondo gli stessi criteri d'eccellenza applicati un tempo, ma il nostro stile di vita li espone a molti più rischi.

Quando il corpo dell'anello viene danneggiato da un urto, è impossibile ridargli la forma originaria. L'unica cosa che permetterà di restituire al suo anello lo stato originario è una riproduzione, ovvero la fabbricazione di un corpo dell'anello identico al suo.

Cartier le consente di regolare la misura del suo anello. Tuttavia, tale servizio è disponibile solo per alcuni tipi di anelli e modelli.
Per ulteriori informazioni, non esiti a recarsi presso una boutique Cartier o a contattare il Servizio Clienti Cartier Italia al numero +39 02 30 26 748.

La Maison Cartier propone una vasta scelta di misure, fra quelle più richieste, per ognuno degli anelli Cartier esistenti. Poiché questa scelta non è sempre completa per ognuno dei nostri modelli, noi le offriamo la possibilità di procedere ad un ordine personalizzato che necessiterà di un'attesa di qualche settimana.

Un esame approfondito del suo gioiello, condotto dai gioiellieri Cartier, ha permesso di determinare che non è stato realizzato dalla nostra Maison. Il suo gioiello presenta numerose differenze estetiche e tecniche rispetto alle nostre creazioni. In più, esso non riporta l'incisione del numero individuale, come invece avviene per tutte le nostre creazioni. Tale numero individuale permette di garantirne la tracciabilità a partire dal momento della fabbricazione e durante gli interventi effettuati dai nostri atelier.

Poiché si tratta di una creazione non originale, non possiamo incaricarci della sua riparazione. La stessa cosa vale per le creazioni che siano state modificate da terzi.

Cartier incide i suoi gioielli a condizione che essi presentino una superficie sufficiente e che non esista alcun rischio di danneggiamento del gioiello stesso. Tale servizio viene proposto presso le nostre boutique, così come su questo sito, per alcuni tipi di creazioni e modelli.
Per ulteriori informazioni, non esiti a recarsi presso una boutique Cartier o a contattare il Servizio Clienti Cartier Italia al numero +39 02 30 26 748.