La nuova collezione di Alta Gioielleria Cartier

Gemme preziose e pietre fini giocano a incontrarsi, dando vita a creazioni straordinarie. Un accostamento inedito nell’universo dell’Alta Gioielleria, dimostrazione dello stile e del carattere che contraddistinguono la Maison sin dagli albori del XX secolo, in una tensione costante tra tecnica e creatività.

 

Forme originali, paesaggi di materia, colori primari, sfumature diverse: il disegno riflette tutta la potenza dell’ardito incontro attraverso il gioco delle linee, le interruzioni nel ritmo, il movimento fluido... Da queste pietre, custodi della memoria del mondo, emana la luce. Come un’onda d’urto gioielliera, bagliori, raggi e onde proiettano la forza delle origini in un tempo futuro.

 

Liberare l’Alta Gioielleria dal metallo e svelare la straordinaria bellezza delle pietre. Comporre strutture leggere, consentendo alle gemme di accarezzare la pelle. Creazioni in cui il vuoto si afferma nel disegno per dar forma a linee leggere ed essenziali, grazie al quale tutti gli elementi sono articolati per adattarsi alle linee del corpo. L’idea di movimento, di mobilità diventa un prerequisito di ogni creazione firmata Cartier.

 

Una collezione nella quale il diamante valorizza il quarzo rutilato, lo zaffiro affianca l’opale matrix, lo smeraldo il cristallo di rocca... Le gemme, fianco a fianco, dialogano – e con esse dialogano opacità e trasparenza, minerale e prezioso, colori decisi e cangianti, terra e luce.