Les Heures Voyageuses

 

Inebrianti, Les Heures Voyageuses de Cartier rivisitano una delle leggende olfattive dell’Oriente, il mitico legno di Oud, di cui Mathilde Laurent, Naso Parfumeur della Maison, analizza ogni sfaccettatura.

Un materiale eccezionale dalle note boisé, animali e naturalmente muschiate, svelato attraverso un repertorio di fragranze autentiche e fedeli alla tematica orientale. 

 

Con la collezione Les Heures Voyageuses, Mathilde Laurent, Naso Parfumeur de la Maison, ripercorre, dalla rosa al legno di sandalo, dal gelsomino all’ambra, dalla menta al muschio, l’intera tradizione olfattiva orientale attraverso gli ingredienti leggendari di una cultura millenaria.

Il suo approccio moderno e originale si ispira ai materiali dalla bellezza grezza.

 

Gli eleganti flaconi di vetro della collezione offrono un esempio di sobrietà. 

Dall’estetica volutamente semplice per mettere in risalto la fragranza, sono appena avvolti da un’ombra d’oro che accende i bagliori del nettare.  

Tutto ciò riflette l’approccio di un’Alta Profumeria alla ricerca di autenticità olfattiva. 

Flaconi avvolti da un’ombra d’oro e da un motivo storico della Maison ispirato alla spilla Infinito, che ha dato vita al motivo Moucharabieh di Cartier.