Cartier, con la sua impronta gioielliera, molto creativa, ama realizzare oggetti funzionali della tradizione quali le pendole. Poste su una scrivania, devono effondere l'estro decorativo di un universo di sogno, ricreato mediante motivi eloquenti e materiali preziosi. Perciò Cartier si ispira spesso all'esotismo delle civiltà lontane: l'antico Egitto, la Cina, l'India... La realizzazione di questi segnatempo sontuosamente decorati richiede l'impegno di quattro o cinque diversi atelier.

PENDULETTE CON SUONERIA

CARTIER PARIS, 1927

Oro giallo, vermeil, madreperla, lapislazzuli (base e sommità), corallo, smeraldo, corniola, smalto policromo. 
Movimento rettangolare 8 giorni, suoneria delle ore e dei quarti, dorato, decorazione perlage, 3 regolazioni, 15 rubini, porta-scappamento, bilanciere bimetallico, spirale Breguet. 
Venduta a Mrs. Blumenthal.
George Blumenthal (1858-1941) diresse la banca d'investimenti Lazard a Wall Street e fu uno degli amministratori del Metropolitan Museum of Art a partire dal 1905. Questa pendola fu venduta alla sua prima moglie, Florence (1873-1930). Collezionista e mecenate di numerosi artisti francesi, la coppia possedeva diversi esemplari importanti firmati Cartier. George Blumenthal si risposò nel 1935 con Mary Ann Payne, un anno dopo la nomina a presidente del Metropolitan Museum of Art.

24 x 15,70 x 12,70 cm

PENDULETTE

CARTIER PARIS, 1927

Oro giallo, platino, agata scolpita (Cina, XIX secolo). Un grande citrino sfaccettato, diamanti taglio rose, lapislazzuli (base e quadrante), smalto nero. 

Movimento rettangolare 8 giorni, dorato, 17 rubini, scappamento ad ancora, bilanciere bimetallico, spirale Breguet.

Altezza 13,5 cm

PENDULETTE "PORTIQUE"
A GRAVITÀ

CARTIER PARIS, 1927

Platino, oro giallo, corallo, giada incisa, onice (base), nefrite (colonne e architrave), diamanti taglio rose, 4 cabochon di rubino, smalto nero. 

Movimento rotondo 8 giorni Longines, dorato, scappamento ad ancora, bilanciere bimetallico, spirale Breguet. 

La cassa scende lentamente tra le due colonne. Una volta raggiunta la base, ovvero dopo otto giorni, deve essere riportata in alto manualmente. Il movimento verso il basso, dovuto alla forza di gravità, funge da forza motrice del movimento. 

Provenienza: collezione Barbra Streisand

23 x 12,1 x 7 cm