L’arte di essere unici

L’arte dell’unicità

The Art of Being Unique

Cartier si distingue per l’insieme dei savoir-faire e delle tecniche che caratterizzano la Maison, nonché per la sua capacità di saper coniugare mestieri rari e di preservarli in una ricerca innovativa costante.

 

 

 

 

Lo stile Tutti Frutti è al centro del repertorio della Maison. La sua espressione più recente è il collier Maharajah, una creazione di Alta Gioielleria che mette in scena un insieme eccezionale di smeraldi, zaffiri e rubini, assemblati da un savoir-faire straordinario e antico, originario dell’India.

 

 

 

 

Per la pantera, gli artigiani di Cartier si servono della tecnica del serti pelage, savoir-faire tradizionale di Cartier. Una dopo l’altra, le macchie dell’animale in onice o zaffiri – esemplari unici – vengono tagliate a mano e delineate dal gioielliere con grani di metallo lavorati in minuscoli fili sulla pietra. Il pelo è più reale della natura, la materia si risveglia e fa scaturire emozioni.  

 

 

 

 

L’orologio Révélation nasce dopo cinque anni di dialogo costante all’interno degli atelier e due brevetti. Grazie a una tecnica ispirata alla clessidra, il quadrante dell’orologio Révélation mette in scena uno spettacolo effimero: a seconda dei gesti del polso, 650 diamanti appaiono e vanno a comporre il muso di una pantera, per poi sparire nuovamente. Un quadro vivente che coniuga tecniche d’avanguardia e mestieri tradizionali.

 

 

 

 

Esplorare il Savoir-Faire Cartier